Categorie
Biografia Giacomo Zanella

Auguri 2021/2022

I nostri auguri per queste feste 2021 per il nuovo 2022 sono rinnovati per il secondo anno con un passo del nostro poeta tratto da “Dopo una lettura della ‘imitazione di Cristo‘” del 1869.
Parole che invitano l’attenzione al proprio intimo in una ricerca interiore, per riconoscere che là è presente Dio e che l’universo è solo il riflesso dell’opera della Sua creazione.

O fortunata l’anima, che intende
Del Signore la semplice parola
che le vien dentro sussurrando; e prende
Dal labbro eterno il detto che consola!

da “Dopo una lettura della ‘imitazione di Cristo'” – 1869, IV, X.

A sinistra il busto di Giacomo Zanella dello scultore Spazzi al Pincio di Roma (1920).
Sullo sfondo: Pietro da Rimini “La Natività”, particolare degli Angeli, affreschi staccati dalla chiesa di Santa Chiara (1320-40) oggi nelle sale del Museo Nazionale di Ravenna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *