Categorie
Biografia Giacomo Zanella

In memoria di Giacomo Zanella

17 maggio 1888/17 maggio 2022 Ricordiamo l’anniversario della morte del nostro poeta, avvenuta nella sua “villetta” di Cavazzale il 17 maggio 1888, scegliendo dai sonetti de l’«Astichello», l’ultima opera e, forse, la più perfetta dello Zanella, la seguente ode conosciuta anche con il titolo “Notte estiva” o “Notte di luna”. XII Calda è la notte. […]

Categorie
Biografia Giacomo Zanella

Immenso tempio d’amore

I nostri auguri di Pasqua evocati dal finale di “Voci secrete” Con “Voci secrete” tratta dalla raccolta “Versi di Giacomo Zanella” del 1868, inviamo i nostri migliori auguri pwer una luminosa e serena Pasqua. Aeree voci, che di concentiMisterïosi l’orecchio empite ;Fiochi susurri, sommessi accenti,                         Donde venite?      Chi di me parla? D’obbliqui dettiSegno mi fanno lingue scortesi?Fan […]

Categorie
Bibliografia Biografia Giacomo Zanella Italo Francesco Baldo La Voce del Sileno

L’ammirazione di Giacomo Zanella per Antonio Canova

L’ammirazione del nostro poeta per il grande artista di Possagno fu grande fin dalla giovinezza. a cura di Italo Francesco Baldo Un anno importante questo, il 2022, per ricordare  il bicentenario della morte e dare nuovo spirito vitale al grande artista Antonio Canova, oggi, considerato tra i massimi scultori dell’arte italiana, un punto di importanza […]

Categorie
Biografia Giacomo Zanella

Auguri 2021/2022

I nostri auguri per queste feste 2021 per il nuovo 2022 sono rinnovati per il secondo anno con un passo del nostro poeta tratto da “Dopo una lettura della ‘Imitazione di Cristo‘” del 1869.Parole che invitano l’attenzione al proprio intimo in una ricerca interiore, per riconoscere che là è presente Dio e che l’universo è […]

Categorie
Bibliografia Biografia Giacomo Zanella Italo Francesco Baldo La Voce del Sileno

8 dicembre Festa dell’Immacolata

Il nostro poeta celebra la festa della Vergine Maria con un ode del 1855. La Voce del Sileno di Italo Francesco BaldoNuova serie – Anno I,  n. 12 – 8 dicembre 2021 A Maria O Madre de’credenti, a cui d’incenso In questo giorno fumano gli altari Per quanti continenti il fiume immenso Cinge de’ mari Non […]

Categorie
Biografia Giacomo Zanella

Commemorazione di Giacomo Zanella

17 maggio 1888/17 maggio 2021 Nel ricordare l’anniversario della morte del nostro poeta, avvenuta nella sua “villetta” di Cavazzale il 17 maggio 1888, proponiamo questo ritratto in versi di Giuseppe De Leva, rettore dell’Università di Padova fino al 1885, per la commemorazione del 1889 presso l’università patavina, dove il nostro fu l’ultimo Magnifico Rettore (1871/1872). […]

Categorie
Bibliografia Biografia Giacomo Zanella La Voce del Sileno

San Paolo VI e Zanella

Nel 1920 il giovane futuro papa scrisse del nostro poeta. da La Voce del Sileno di Italo Francesco BaldoNuova serie – Anno I,  n.3 – 17 aprile 2021 Aveva “sorprendenti doti di scrittore, di una eloquenza tutta fatta di cose, di concetti, irriducibilmente antiretorico; scriveva benissimo“. Così di Giovanni Battista Montini scriveva G. Scantamburlo nella sua Biografia di Paolo […]

Categorie
Bibliografia Biografia Giacomo Zanella Italo Francesco Baldo La Voce del Sileno

Il frate architetto dimenticato di Vicenza

Fra Francesco Maria fu elogiato da Zanella all’Accademia Olimpica nel 1880. da La Voce del Sileno di Italo Francesco BaldoNuova serie – Anno I,  n.5 – 3 maggio 2021 Vicenza ha acquisito grande fama mondiale per alcuni suoi protagonisti, in particolare Antonio Pigafetta e Andrea Palladio, ambedue hanno iniziato ad avere una grandissima rinomanza a partire […]

Categorie
Biografia Giacomo Zanella Luoghi zanelliani

Il busto di Zanella a Cavazzale

E quella volta che si piegò (ma non si spezzò…) Nel 1910, il 90mo dalla nascita di Giacomo Zanella, Cavazzale volle onorare il poeta erigendogli un busto dí mar­mo.Il conte Lauro Quirini, allora presidente del comitato promotore, il 15 set­tembre consegnò ufficialmente al comune il busto, che fu collocato sulla facciata della scuola elementare.Nel tempo […]

Categorie
Biografia Giacomo Zanella

La vittoria della Luce

Evocare splendore con la bellezza dei versi. Per gli auguri di Pasqua vogliamo ricordare “Un mattino d’inverno sui Colli Berici” del 1872, prendendo come auspicio i versi del nostro poeta per “spezzare le nebbie” del periodo attuale.I versi in questione rendono immortale lo splendore degli spettacoli che la natura ci offre, evocando, in pochi semplici […]